Reggina, a Bari per provare a rialzare la testa…

Comi guiderà l’attacco amaranto in Puglia…

Si va in Puglia. Dopo il pareggio casalingo di sabato scorso contro il Varese al Granillo, i ragazzi di mister Dionigi saranno di scena lunedì sera alle ore 20:45 a Bari, contro la formazione allenata da mister Torrente.

La Reggina arriva a questo appuntamento con il morale basso. Contro il Varese, infatti, gli amaranto meritavano di conquistare i tre punti, invece, soprattutto per via delle decisioni errate del direttore di gara, il quale non ha concesso un rigore nettissimo su Comi, espellendo poi Adejo per doppio fallo, causando per concludere il parapiglia finale che costerà alla Reggina l’assenza anche di Rizzo e Barillà a Bari, hanno raccolto soltanto un punticino che ai fini della classifica non ha migliorato più di tanto la classifica.

A Bari, mister Dionigi sarà in emergenza, soprattutto sull’out di sinistra, dove, essendo infortunato Rizzato e mancando per squalifica Barillà, in organico non c’è un naturale sostituto. In quella posizione potrebbe agire Di Bari, il quale però, per bocca dello stesso Dionigi, non ha i 90 minuti nelle gambe. Per il resto i calabresi dovrebbe riconfermare il trio offensivo composto da Sarno, Comi e Ceravolo, mentre Lucioni dovrebbe prendere il posto di Adejo nei tre di difesa.

Il Bari di Torrente, dal canto suo, si schiera solitamente con il modulo 3-4-3. I pugliesi esprimono un calcio intenso e si affidano per lo più alle ripartenze dei due attaccanti esterni. Giocare contro il Bari non è per nulla semplice, visto che i “galletti” pressano molto alto, non consentendo dunque agli avversari di poter impostare per bene la manovra. Il San Nicola, poi, tempio del calcio pugliese, è una roccaforte davvero difficile da espugnare. Per uscire indenni dalla Puglia, ci sarà bisogno di una grande Reggina.

Quel che è certo è che gli amaranto non possono permettersi ulteriori passi falsi. Una sconfitta lunedì sera peggiorerebbe ulteriormente una classifica che già di suo è molto preoccupante. La Reggina ha bisogno di invertire subito la rotta! Che non riparti proprio dalla Puglia la riscossa degli amaranto?