La Reggina vuole bissare la vittoria. Al Granillo arriva la Ternana di MimmOne…

Mister Dionigi se la vedrà contro il collega Toscano…

Un reggino che negli ultimi anni ha fatto grandi cose. Stiamo parlando di Mimmo Toscano, attuale allenatore della Ternana ed ex allenatore del Cosenza. Proprio con Toscano, i lupi della Sila, erano riusciti a ritornare dalla Serie D alla Lega Pro I divisione, prima poi di fallire nuovamente. Ma l’ottimo lavoro del mister reggino non è passato di certo inosservato, anche dal Presidente Foti stesso, ma è stata la Ternana a voler fortemente puntare su di lui, offrendogli il rinnovo del contratto dopo aver vinto lo scorso anno il campionato di Lega Pro proprio davanti al Taranto di mister Dionigi che, senza penalizzazione, a quest’ora si troverebbe in Serie B.

Cose del calcio, Toscano è un reggino doc, ma sabato al Granillo arriverà da avversario. Arriva con la sua Ternana, una squadra che ha collezionato 16 punti in 14 partite, perdendo sabato scorso in casa contro l’Hellas Verona. Gli umbri, che adottano un sistema di gioco molto simile a quello degli amaranto (3-4-3), passando anche loro molto spesso al 3-5-2, possono contare su un ex reggino che lo scorso anno ha fatto buone cose in riva allo Stretto: Antonino Ragusa. Oltre a Ragusa, altri punti di forza dell’undici rosso-verde sono: Botta, Vitale, Litteri, Alfageme, Ciofani e Sinigaglia. La Ternana spesso riesce a praticare un buon calcio, affrontarla non sarà semplice, occorrerà una prestazione perfetta da parte degli amaranto.

La Reggina, invece, arriva a questo appuntamento con la felicità di chi, dopo 30 anni, è riuscita ad espugnare Bari. Purtroppo mancheranno Comi ed Hetemaj per squalifica ma rientrano Rizzo, Barillà ed Adejo. Ancora fermo ai box per infortunio capitan Rizzato, mister Dionigi ha intenzione di continuare sulla strade del 3-4-1-2 con Sarno alle spalle di due punte. A nostro parere, questa, oppure il 3-4-3, è la formula migliore per questa squadra. Reggina vs Ternana può rappresentare anche una grande opportunità per Fischnaller, il quale probabilmente giocherà in tandem con Ceravolo ed è smanioso di tornare al goal. Per l’altoatesino è l’occasione giusta, ci auguriamo che possa gonfiare la rete. La Reggina deve cercare assolutamente di conquistare i tre punti. Bissare il successo del San Nicola significherebbe rendere ancora più bella la classifica e poter lavorare più serenamente.

Molta attenzione anche al duello Dionigi vs Toscano. I due bravi tecnici, sicuramente lo scorso anno non se le sono mandate a dire. Inutile negarlo, tra i due c’è rivalità, a nostro parere sono entrambi molto bravi, la partita potrebbe essere decisa anche con qualche mossa dalla panchina. Vediamo chi la spunterà…ovviamente, noi facciamo il tifo per Re Davide! Meno due e sarà Reggina vs Ternana.