E adesso anche l’attacco perde qualità…

Fabio Ceravolo

Non ci sono dubbi sul fatto che la cessione di Fabio Ceravolo alla Ternana faccia perdere un bel po’ di qualità al reparto offensivo amaranto. Avere in rosa un elemento di qualità come Ceravolo, per la categoria, era un vero e proprio lusso. Lusso che da oggi appartiene alla Ternana di mister Toscano, il quale, comunque, poteva già contare su elementi di buona qualità.

A Terni, Ceravolo, ritroverà Antonino Ragusa (a meno che quest’ultimo non verrà ceduto in questa sessione di calciomercato), con il quale potrebbe ricomporre un tandem ben assortito di rapidità e freddezza sotto rete. Inoltre, nella Ternana, militano anche altri attaccanti interessanti come Riccardo Maniero (suo il goal della Ternana quest’anno al Granillo), Luis Maria Alfageme, Gianluca Litteri, Dumitru e Angelo Nolè.

Sicuramente, nella Ternana di mister Toscano, Ceravolo avrà un ruolo importante. Sarà lui il top player del reparto avanzato e siamo certi che l’adattamento nella nuova realtà non sarà problematico dato che la Ternana adotta un sistema di gioco (3-4-3 o 3-5-2) molto simile a quello adottato da Dionigi a Reggio.

Dalla cessione di Ceravolo la Reggina guadagna una cifra che si aggira intorno ai 500.000 euro. Non male per un calciatore che vedeva il suo contratto in scadenza il prossimo 30 giugno. Adesso, però, sarà davvero interessante vedere come si muoverà la società del presidente Foti. Nei giorni scorsi, il Ds Giacchetta aveva annunciato che in caso di partenza di Ceravolo, comunque, la Reggina non sarebbe stata obbligata a tornare sul mercato dato che comunque il parco attaccanti è molto ampio. Vero, la Reggina dispone di ben altri sei attaccanti, a livello numerico ci siamo, ma di questi, quanti e quali riescono ad offrire al reparto la qualità che riusciva a conferire Fabio Ceravolo? Probabilmente nessuno…

E allora, intervenire sul mercato degli attaccanti, a nostro parere, diventa necessario. Se partirà, come pare, anche Alessio Viola, andare a reperire un attaccante di categoria sul mercato è indispensabile. La Reggina cerca Claudio Coralli dell’Empoli, il quale proviene da un lungo stop per infortunio e dunque, almeno all’inizio, non sarebbe al top della forma. Piacciono anche Piovaccari (Novara) e Doukara (Catania), anche se, a quanto pare, riuscire ad arrivare a loro sarà molto più complicato. Siamo al 10 gennaio, manca ancora molto alla fine del mercato ma la Reggina, intanto, ha cominciato a vendere…