Analisi della 27a giornata di Serie A

logo_serie_ANapoli-Juventus

E’ il match scudetto, anche se mancheranno ancora undici partite alla fine dell’anno, una vittoria della Juve rischia di chiudere i giochi, mentre un pari o la vittoria del Napoli darebbe grande spinta ai partenopei, che sono un pò affaticati ultimamente. Ci vorrà un super Cavani che non segna da quattro partite (sei considerando l’Europa League), tantissimi per un bomber come lui. Nel Napoli la difesa, dove c’è soprattutto Campagnaro in grande forma, ma anche Cannavaro sta facendo bene. Altro giocatore su cui puntiamo in questa partita è l’esterno Maggio visto che in quella zona Asamoah sembra in netto ritardo di condizione dopo la Coppa d’Africa e rischia anche il posto. Evitate Zuniga o Armero che affronteranno Lichtsteiner in formissima. Nella Juventus puntiamo su Matri, che al Napoli ha sempre fatto male ed anche il trio difensivo che in queste partite di solito non sbaglia. Sconsigliamo Vucinic e a sorpresa anche Pirlo, perchè crediamo sarà tenuto particolarmente d’occhio dal centrocampo Azzurro.

Milan-Lazio

Sfida Champions a San Siro, con la Lazio avanti di due punti. Nel Milan con Mexes squalificato spazio a Yepes, mentre nella Lazio starà fuori Konko per parecchio tempo e potrebbe trovare spazio Pereirinha. Oltre alla coppia gol Balotelli ed El Shaarawy, abbiamo rivisto un buon Boateng  che viene da un paio di partite buone come mai gli era successo quest’anno e quindi consigliamo di schierarlo. Sempre positivo Montolivo, mentre sarà interessante lo scontro tra De Sciglio ed un ottimo Lulic finalmente tornato al gol. Evitate invece Muntari ed anche Niang finito in panchina. Nella Lazio c’è un Radu sempre pìù in forma, che oltre al gol continua a prendere grandi voti, mentre in calo Hernanes che a stento prende la sufficienza ma ci sembra in un periodo meno brillante e non ha precedenti esaltanti a San Siro. Evitate anche Biava e Floccari un pò provato dalle tante partite in poco tempo. Occhio alla sorpresa Ederson, non giocherà ma entrando potrebbe far bene ed incidere sul match.

Torino-Palermo

Il Torino reduce da un 4-3 rocambolesco a Cagliari, affronta il Palermo dove ritorna Gasperini, nell’ennesimo ribaltone di Zamparini. Ovviamente con Gasperini ci sarà di nuovo la difesa a 3 e un attacco probabilmente con Fabbrini-Ilicic-Miccoli, ma di questi vi consigliamo solo Fabbrini, perchè gli altri due sembrano poco in palla. Mentre da schierare Nelson, un esterno che potrebbe piacere a Gasperini ed anche Dossena, ancora con qualche acciacco ma giocherà e sarà molto sollecitato. Giocatevi la carta Rios, perchè i suoi inserimenti potrebbero essere premiati. Nel Torino fuori Ogbonna ma Rodriguez è assolutamente da schierare visto il suo rendimento. Schierate il Cerci da Nazionale di questo periodo, mentre Barreto sembra fuori dal gioco ed in più appare poco preciso sotto porta, potrebbe essere interessante giocarsi la carta Stevanovic, che è in grande forma. Chi invece si sconsigliamo di schierare sono Gillet, ultimamente poco reattivo e Masiello che fa incetta di insufficienze.

Bologna-Cagliari

Match interessante questo tra Bologna e Cagliari, due squadre più tranquille dopo le vittorie ottenute Domenica e Martedì. Nel Bologna si è imposto Christodoulopoulos che ha realizzato il gol della vittoria con la Fiorentina; un giocatore che ha un buon tiro e che quindi se siete riusciti a comprarlo al mercato di Gennaio vi consigliamo di riproporre. Oltre il greco, è da schierare Kone oltre al solito Alessandro Diamanti. Gabbiadini ci sembra più brillante di Gilardino su cui Pioli punterà, ma noi vi consigliamo l’Under 21 da schierare, piuttosto del “Gila”. In negativo la difesa, dove anche se ha trovato il gol Motta potrebbe patire la velocità dei Sardi. Nel Cagliari oltre Sau, sempre più bomber, vi consigliamo di schierare Pinilla, che quest’anno tra acciacchi e incomprensioni tecniche si è visto molto poco. Sempre nei sardi c’è un Cossu che è sicuramente in crescita rispetto ai mesi scorsi e noi puntiamo su di lui, anche se va ancora a corrente alternata, mentre, bocciamo in toto la difesa, perchè Astori è troppo falloso e gli altri sono in un periodo poco brllante. Possibile sorpresa l’ex-Casarini , che ha un buon tiro e potrebbe anche trovare il gol.

Catania-Inter

Arriviamo al terzo big-match della giornata, perchè il sorprendente Catania di Maran ha la grande occasione di superare l’Inter giocando al Massimino, vero e proprio bunker dove finora solo in pochi hanno raccolto qualcosa. Nel Catania a parte l’inserimento di Rolin al posto degli squalificati Bellusci e Legrottaglie non ci saranno novità, e noi continuiamo a puntare sempre sui due trequartisti Gomez e Castro davvero incontenibili, mentre Bergessio ultimamente non ci sembra in gran forma. Lodi cosi come Spolli e Marchese hanno un rendimento eccezionale e sono da schierare. Puntiamo meno su Keko, che ha trovato il gol, ma di solito dopo una partita così sorprendente è difficile confermarsi. Oltre allo spagnolo non vi consigliamo Alvarez che è l’anello debole della difesa siciliana. Nell’Inter impossibile non schierare Handanovic, che ormai fa 2-3 miracoli a partita. Con Nagatomo fuori probabile spazio per Alvaro Pereira che però non ha mai convinto molto ed evitatelo cosi come la coppia centrale Juan Jesus e Chivu che non sembra assortita bene e potrebbe andare in bambola con i piccoletti catanesi. Nell’Inter vi consigliamo di puntare sul “Guaro” vera e propria colonna di questa squadra, e che potrebbe far male con i suoi bolidi da fuori.

Fiorentina-Chievo

La fiorentina dopo aver perso una grande occasione contro il Bologna martedì scorso, questo domenica si troverà di fronte un Chievo che non sembra attraversare un ottimo momento. Nella Fiorentina questa domenica mancherà lo squalificato Cuadrado, un giocatore molto importante nello scacchiere di Montella. In questa partita consigliamo Ljajic che viene da tre ottime partite e il solito B Valero, un giocatore che sta disputando una stagione eccezionale. Nel Chievo Thereau e Cofie sembrano essere i più in forma. Per quanto riguarda i possibili flop inseriamo il portiere clivense Puggioni che dopo le prime partite dove non aveva fatto rimpiangere Sorrentino ma, nelle ultime partite, ha commesso qualche errorino di troppo; nei viola invece sconsigliamo Luca Toni che sembra accusare stanchezza.

Pescara-Udinese

Il Pescara dopo averle prese anche a Roma contro la Lazio, questa settimana giocherà in casa contro un Udinese che non ha più nulla da dire a questo campionato. Nel Pescara molti giocatori sono sotto tono e la scelta sui migliori è abbastanza ardua, il nostro consiglio, se avete pescaresi in rosa, è quello di schierare al massimo  Ceraglio che potrebbe vestire i panni di “salvatore della patria”. Nell’Udinese schierate sicuramente Muriel, che in questa partita potrebbe perforare facilmente la non troppo organizzata difesa biancazzurra, e Basta che sta disputando un’ottima stagione ed è sicuramente uno dei più positivi della squadra di Guidolin. Per quanto riguarda i Flop inseriamo Cosic e Balzano nel Pescara e, a sorpresa, Di Natale nell’Udinese: il Toto nazionale sta vivendo un periodo di appannamento e non sta prendendo molte sufficienze nell’ultimo periodo.

Sampdoria-Parma

Questa domenica il Parma affronta fuori casa la Sampdoria. I gialloblù, in conclamata crisi di risultati, avranno di fronte una Sampdoria in serie positiva, ma che dovrà probabilmente fare a meno del talento Icardi, infortunatosi nell’ultima gara dei blucerchiati. Coda il giocatore meno in forma, con tra l’altro la peggiore media-voto tra gli undici che probabilmente scenderanno in campo a Genova. A rischio anche le prestazioni di Valdes e Rosi, tra i peggiori nella sconfitta dello scorso turno contro il Catania. Bene invece Biabiany, tra i migliori di questa stagione e che potrebbe ben figurare anche contro la Sampdoria. Diamo fiducia anche ad Amauri, a segno domenica scorsa e in cerca di conferma. Nella Samp con il forte dubbio che riguarda Icardi, sono sicuramente da schierare Eder, tornato settimana scorsa e autore di una bella rete, e il centrocampista Poli, che sta disputando una stagione straordinaria. Nei flop doriani inseriamo Kristicic ed Estigarribia, due giocatori che sono assolutamente discontinui.

Siena-Atalanta

Il Siena dopo essersi fermata nella sua rincorsa contro la Juve, proverà a trovare nuovi punti salvezza contro un’ Atalanta in piena crisi di risultati e con un Colantuono che dopo il mercato invernale non sembra aver più trovato il bandolo della matassa. Nel Siena sono da schierare i tre furetti offensivi Sestu, Rosina e Emeghara, tre giocatori che ultimamente hanno messo in difficoltà molte squadre e che stanno ottenendo bonus e soprattutto buoni voti. Nell’Atalanta, così come la settimana scorsa, crediamo molto nel giovane Livaja, un giocatore che ha ridato slancio ad un reparto che quest’anno non ha reso come le attese. Nei probabili flop inseriamo il difensore atalantino Brivio che,tra malus e insufficienze, sta ottenendo una fanta media imbarazzante, e il difensore Senese Terlizzi che non ci sembra in gran forma.

Roma-Genoa

Chiude la ventisettesima giornata la partita tra Roma Genoa, due squadre che vengono da un cambio alla guida tecnica che sembra aver giovato ad entrambe. La Roma dopo la vittoria sul difficile campo di Bergamo, cercherà di avvicinarsi alla zona Champions e ritroverà in squadra il capitano Totti. In questa partita consigliamo Totti e soprattutto Pjanic, un giocatore che con il nuovo mister si sta esprimendo ad alti livelli. Nel Genoa consigliamo di schierare Bertolacci, Kucka e Portanova, un terzetto che insieme al roccioso Matuzalem, fermo per squalifica, stanno portando fuori dalle zone calde un Genoa che fine ad un mesetto fa sembrava spacciato. Nei probabili flop inseriamo il romanista Lamela che ci sembra in fase calante, e il genoano Tozser che, molto probabilmente, farà rimpiangere Matuzalem.

FORMAZIONI

Redazione FantaPazz.com