Fabio Ceravolo nel dopo gara parla anche di mercato

Fabio Ceravolo

Era un Fabio Ceravolo (cl.87) emozionato per la prima volta da capitano, quello che stasera a fine gara ha parlato coi giornalisti anche del calciomercato.

Senza confermare né smentire la propria presenza in riva allo stretto per il prossimo anno, ha comunque garantito che il suo impegno ad onorare la maglia non mancherà. Quello che è certo, è che si parla di uno dei suoi pezzi più pregiati, e che la società Amaranto non dovrebbe farsi scappare facilmente. Lo dimostra proprio il fatto che con un suo gol la Reggina oggi ha superato il turno in Coppa Italia.

[quote style=”boxed”]Il calciomercato? Finché sono qui non avrò problemi a dare tutto[/quote]

E ancora, a chi gli chiedeva quale fosse la sua volontà in merito rispondeva cosi:

[quote style=”boxed”]Io sono in scadenza, dobbiamo chiarire certi aspetti. Restare è un’ipotesi, ma per ora non c’è stato nulla. Sono stato riconoscente alla società, perché alcuni giocatori in scadenza si allenano da soli.[/quote]

Poi, parlando della partita odierna, ha aggiunto che la preparazione alla partita è stata molto scrupolosa, con l’incarico a Sarno di liberarsi tra le linee avversarie, cosa che ha poi consentito l’assist che ha portato al gol vittoria.

[quote style=”boxed”]Questa partita l’abbiamo preparata con il trequartista. Sarno si è sempre liberato tra le linee, ha fatto tanti assist e tanto movimento. La fascia da capitano? Col mister abbiamo un bel rapporto, 5 o 6 anni fa era fuori rosa con la prima squadra e io iniziavo a essere aggregato. Non so se sia stata sua la scelta, ma ho provato un’emozione particolare[/quote]