ESCLUSIVA InAmaranto – Giacchetta: “Alla Reggina auguro altri 99 anni di storia e di gloria…”

Simone Giacchetta

Pochi minuti fa, ai nostri microfoni, abbiamo ascoltato il direttore sportivo della Reggina, Simone Giacchetta. Con lo storico capitano amaranto abbiamo fatto il punto sul calciomercato e non solo…

Direttore, molti organi d’informazione sul calciomercato danno ormai per certo l’arrivo a Reggio dell’esterno destro Antonazzo del Grosseto? E’ fatta?

No, ancora non c’è nulla di definito. Sicuramente siamo interessati al calciatore ma ancora non c’è nulla di definito.

Dato che nel ruolo di esterno destro, la Reggina ha già in rosa sia Melara che D’Alessandro, l’eventuale arrivo di Antonazzo provocherebbe la cessione di almeno uno dei due elementi?

Sicuramente se dovesse arrivare Antonazzo, faremo delle valutazioni su questo ruolo. Chi avrà più mercato fra i due o chi sarà meno funzionale al progetto della Reggina potrebbe partire.

Rizzato alla corte di Atzori a La Spezia?

Ad oggi, nulla di concreto, fermo restando la stima che il tecnico nutre dei confronti del calciatore.

Sappiamo che i rapporti tra Reggina e Milan sono ottimi. C’è la possibilità che qualche giovane rossonero venga in prestito a Reggio Calabria per sei mesi? Con insistenza si fa il nome di Valoti…

No. L’unico giovane del Milan che ci interessava era Pato (ride, ndr) ma l’hanno già dato via…

L’arrivo di Di Michele alla Reggina è comunque vincolato alla partenza di Alessio Viola?

No. Sinceramente non vedo perché bisogna sempre mettere Alessio davanti alle cose. Viola è un giocatore della Reggina, lo stimiamo molto. Di Michele rappresenta un innesto per dare esperienza, mestiere, qualità e goal al reparto e poi servirà per far crescere gli altri attaccanti più giovani. Certo, in attacco siamo tanti, sicuramente non potremo restare in 7, noi giochiamo con 2 attaccanti, dunque non avrebbe molto senso tenersene sette in rosa.

Per quanto riguarda il centrocampo, dato che ormai Castiglia è un calciatore del Catanzaro, la Reggina farà qualcosa in quel reparto?

No, no. Oggi siamo con Hetemaj, Armellino, Bombagi, Barillà, quindi il reparto è ben assortito.

In questa seconda parte del campionato, c’è la possibilità che qualche giovane della Primavera (Maicon, Louzada, Porcino) venga aggregato in pianta stabile alla Prima squadra?

Vedremo, io penso che se ci sarà l’opportunità sicuramente si, qualcuno potrebbe finire in pianta stabile con la Prima squadra.

Oggi la Reggina compie 99 anni, il prossimo anno sarà centenario. Lei che è una bandiera storica amaranto, cosa vuole dire ai tifosi?

Intanto auguro alla Reggina altri 99 anni di storia e di gloria, e poi mi auguro di ritrovarci insieme a festeggiare il prossimo anno il centenario in una situazione più felice rispetto a quest’anno, sempre fieri dei colori amaranto che sono la cosa più importante, al di là di chi li rappresenta.