Foti: La Reggina prima di tutto! Domani il Verona e poi il resto del campionato.

Abbiamo appena fatto una breve chiacchierata telefonica con il presidente Foti, che ci ha confermato che l’acquisto del centravanti Gerardi, nelle intenzioni del numero uno amaranto, darà un contributo importante alla seconda parte di stagione della Reggina.

Con questo nuovo acquisto, la Reggina dimostra di non voler terminare il campionato nelle zone pericolose della bassa classifica e di voler ambire quantomeno ad una salvezza agevole.

Riguardo il nuovo arrivato, il presidente non nasconde la soddisfazione e le aspettative riposte nel giocatore, 190cm molto forte fisicamente.

Il suo ruolo da prima punta potrebbe togliere spazio a Gianmario Comi, ma il presidente ha tenuto a precisare che – La Reggina esprime massima fiducia in Comi, che rientra appieno nel progetto che la Reggina ha intenzione di portare avanti.

Adesso è terminato anche il mercato invernale – queste le parole del presidente Foti – e noi dobbiamo pensare prima di tutto alla Reggina. Domani abbiamo un impegno importante e subito dopo un intero girone di ritorno che vogliamo disputare nel migliore dei modi. I giocatori vanno e vengono.

Si sono succedute molte voci su una possibile cessione di Rizzato.

Rizzato non è mai entrato seriamente in nessuna trattativa e non c’è mai stata la volontà, da parte della Reggina, di venderlo. Anche gli interessamenti di cui si è discusso non sono mai stati interessamenti concreti.

E Vincenzo Sarno? Anche lui è rimasto in maglia amaranto.

La Reggina non lo ha ceduto per la difficoltà del giocatore a trovare un accordo soddisfacente nonostante le numerose offerte che ha ricevuto. Alla base credo ci sia stata la difficoltà del giocatore ad accettare la Lega Pro, volendo invece rimanere almeno in questa categoria.

Quindi adesso il giocatore resterà in rosa e darà il suo contributo alla Reggina?

È presto per parlarne, adesso dobbiamo pensare al campionato. Ci saranno tempi e modi per affrontare l’argomento.

Presidente, ha letto le parole di stima nei suoi confronti di Alessio Viola, proprio dalle nostre colonne?

Penso che Viola sia un patrimonio della Reggina. Noi per Viola abbiamo preparato un percorso professionale che reputiamo essere il migliore per lui e per noi. Mi auguro che faccia bene in questi 4 mesi e che possa tornare a vestire la maglia amaranto nel futuro.