Reggina, la probabile formazione anti Pro Vercelli

Davide Dionigi

Chiusosi il calciomercato alle ore 19:00 (tranne per il Lecce, il Grosseto ed il Vicenza), le parole e le attenzioni passano tutte solo ed esclusivamente al campo. Questa sera, sicuramente, il tifoso della Reggina non sta facendo i salti di gioia per un mercato che si è dimostrato difficile e bloccato.

La Reggina dovrà continuare a pagare ben 6 calciatori attualmente fuori rosa (qualcuno di loro verrà reintegrato?): Pietro Marino, Antonio Marino, Riccardo Colombo, Ivan Castiglia, Emiliano Bonazzoli e Francesco Zizzari per un totale di circa due milioni di euro di stipendi annuali. Per via della mancata cessione di questi elementi in esubero, non è stato possibile completare la rosa. Il campo darà tutte le risposte, a partire da domani sera, quando gli amaranto affronteranno al Granillo la Pro Vercelli. Non ci sarà Vincenzino Sarno, problema muscolare per lui. Un’assenza importante per Dionigi che potrebbe costringerlo a cambiare il modulo utilizzato sino ad ora (3-4-3). In caso di cambio del modulo, il tecnico potrebbe optare per un 3-5-2, oppure, se si decidesse di confermare il 3-4-3 indipendentemente dell’assenza di Sarno, allora Dionigi potrebbe affidarsi a Manuel Fischnaller dal primo minuto. Molto probabile l’esordio in maglia amaranto del difensore Bergamelli.

Questi i due probabili schieramenti della Reggina:

Con il modulo (3-4-3): 22 Baiocco; 2 Adejo, 21 Di Bari, 4 Bergamelli; 11 Melara, 18 Rizzo, 17 Barillà, 29 Rizzato; 9 Ceravolo, 26 Comi, 20 Fischnaller.

Con il modulo (3-5-2): 22 Baiocco; 2 Adejo, 21 Di Bari, 4 Bergamelli; 11 Melara, 14 Hetemaj, 18 Rizzo, 17 Barillà, 29 Rizzato; 26 Comi, 9 Ceravolo.