Un pari a Verona per il Novara

È finita con un pareggio la sfida del Bentegodi tra l’Hellas Verona e il Novara, prossima avversaria della Reggina. È partito infatti sul web un tam tam tra i tifosi che si preparano a “vendicare” la sconfitta nel play-off promozione di due anni fa.

Finisce dunque 1-1 il big match della quinta giornata di campionato, secondo anticipo della giornata tra Verona e Novara. Entrambe le squadre, candidate alla promozione, mantengono l’imbattibilità in campionato al termine di un match ricco di emozioni. Alla formazione di Mandorlini bastano quattro minuti per sbloccare il risultato. E’ Martinho, servito dall’ex amaranto Hallfredsson, a segnare il gol del vantaggio con un bel sinistro sul secondo palo.

Il Novara prova subito a reagire e l’incontro si mantiene su ritmi alti, con occasioni ambo le parti. Ottimo il portiere scaligero al 45′ a parare un colpo di testa di Gonzalez, e ad opporsi poi magnificamente anche alla successiva conclusione di Piovaccari. Nella ripresa i ritmi scemano, forse anche per la preparazione non al 100%, ma la squadra di Tesser riesce a raggiungere il pari al 39′. A firmare l’1-1 è un bolide dalla distanza di Alhassan che coglie impreparato Rafael. La rete riaccende il match, entrambe le formazioni in campo provano a vincere la gara ma alla fine si spartiscono la posta.

Dopo l’anticipo il Verona aggancia provvisoriamente il Varese al terzo posto in classifica a 9 punti. Il Novara, partito con la penalizzazione di 4 punti, raggiunge quota 3.

Qui la classifica di serie B aggiornata ai due anticipi di ieri in attesa delle gare di oggi.