Reggina, allenamenti a porte chiuse. Esercizi sui tiri in porta

Allenamento a parte per Manuel Fischnaller
Manuel Fischnaller

Consueto allenamento a porte chiuse per la Reggina, che continua nella consolidata pratica di isolamento dai tifosi e dalla stampa, che potrebbe rivelare all’esterno i segreti degli schemi di gioco.

L’unica cosa che è dato sapere, è quanto comunicato dalla stessa Reggina, che per tramite del proprio sito, comunica che la Reggina sta lavorando al miglioramento della fase difensiva, che tanti problemi ha dato nelle scorse giornate, anche per errori individuali, e che ci sono state esercitazioni nel tirare in porta (sic!).

Dopo queste fasi di allenamento, la squadra, sotto gli occhi del tecnico Gianluca Atzori, ha lavorato sulla parte prettamente tecnico/tattica, dove il mister dovrà trovare i rimedi alle quasi certe assenze di Foglio, Contessa e Gentili. La contemporanea assenza di Foglio e Contessa, causerà non pochi problemi ad Atzori, che dovrà adattare uno tra Maicon, Adejo o Di Lorenzo nel ruolo di esterno di sinistra.

La consueta chiusura delle porte del centro sportivo, dovrebbe dare ai calciatori quella tranquillità che sembra ormai difficile da raggiungere, e che, dati alla mano, costa alla Reggina anche in termini di punti in classifica. Noi non siamo sicuri che l’isolamento sia il giusto rimedio ai problemi della Reggina, ma non possiamo che rispettare le scelte della società.

Questo il comunicato della Reggina Calcio:

Seduta pomeridiana per gli uomini di Gianluca Atzori che hanno proseguito il loro lavoro sul campo numero 1 del Centro S.Agata in vista dell’importante anticipo di venerdì sera con il Siena.
Dopo la consueta fase di riscaldamento, Atzori ed il suo staff hanno fatto lavorare il gruppo per reparti seguendo esercitazioni finalizzate al miglioramento della fase difensiva.
Successivamente, dopo una sessione dedicata alle conclusioni in porta, la Reggina ha proseguito con un lavoro strettamente tattico provando diverse situazioni di gioco.
Emergenza in difesa, reparto dove sono concentrati al momento tutti i problemi di natura fisica. Non hanno lavorato con i compagni Giovanni Zandrini, Valerio Foglio, Sergio Contessa e Matteo Gentili.
Domani, doppia seduta di allenamento a porte chiuse.