La Reggina non ci sta: proteste su Facebook

Dopo la sconfitta di ieri, la Reggina protesta tramite il proprio profilo Facebook e reclama per le errate decisioni arbitrali.

Nel comunicato non ci si dimentica di evidenziare i demeriti della squadra, ma vengono evidenziati gli errori che la terna arbitrale ha commesso nel corso dei 90 minuti di gioco.

“Al di là dei nostri demeriti, appare veramente difficile giocare in queste condizioni: una mancata espulsione per una gomitata a Zampaglione, un fuorigioco inesistente su Bramucci ed un rigore negato per una trattenuta in area su Tiboni. Ciliegina sulla torta, l’espulsione del tecnico Cozza”.

Nei commenti al post, inoltre la società replica ad alcuni tifosi:

“Nessuno cerca scuse, c’è scritto chiaramente “al di là dei nostri demeriti” e poi tutto il resto! Non dimentichiamo però i tre rigori contro ad Aversa, 13 cartellini gialli in 4 partite, 1 rosso, 4000 euro di multa, diffida e squalifica del campo per due partite giocate fuori casa! Fate un po voi”.