Reggina-Entella 1-0. La Reggina soffre ma vince con merito

La Reggina conquista l’intera posta in palio dopo una sfida combattuta che le due squadre non volevano perdere.

Gli amaranto di mister Baroni sono a caccia della vittoria per dare continuità alle ultime partite positive e sembrano lontani parenti di quelli che sono scesi in campo fino a un mese fa. La squadra gira, e attraverso le trame di gioco del mister, gli amaranto sono subito padroni del campo, dimostrando una certa superiorità rispetto agli ospiti, che invece faticano a contenere una Reggina, che pure sembra giocare col freno a mano tirato. Forse il mister non vuole che i giocatori arrivino sulle gambe alla fine dei 90′ rischiando più del dovuto.

Le mosse del mister danno subito i suoi frutti. Un’incursione del solito Folorunsho, steso dopo l’ingresso in area regala alla Reggina un netto calcio di rigore. Dal dischetto, complici le assenze di Ménez e Denis, si presenta Montalto che insacca con freddezza. Reggina 1, Virtus Entella 0.

Dopo il gol subito, gli ospiti cercano subito di pareggiare ma si espongono alle ripartenze degli amaranto, che, complice una serata non proprio al top degli esterni Edera e Di Chiara, non riescono a trovare il gol del doppio vantaggio, lasciando agli avversari la possibilità di pareggiare il match fino alla fine.

Nella ripresa l’inerzia della partita cambia con gli ospiti che spingono con maggiore convinzione e la Reggina che arretra pericolosamente il proprio baricentro, concedendo tanto terreno agli avversari, e provando di tanto in tanto a rendersi pericolosa con il contropiede. Nonostante le incursioni la difesa della Reggina regge bene gli affondi degli ospiti, con Stavropoulos e Cionek, oggi in serata di grazia, bravissimi a respingere tutti gli attacchi. Proprio il greco sarà secondo noi il migliore al termine della gara.

Alla Reggina sono mancati gli esterni. La prestazione di Edera e Di Chiara non è stata in linea con le precedenti uscite ed entrambi, pur non avendo avuto grossi demeriti, non hanno inciso nelle trame offensive degli amaranto per come ci hanno abituato nelle gare fin qui disputate.  La Reggina ha avuto a disposizione i cambi per contenere maggiormente la spinta sempre più forte degli uomini di Vivarini, che hanno cercato in tutti i modi di raggiungere il pari, non riuscendoci per l’ottima prestazione difensiva dei due centrali e per l’organizzazione della Reggina, che dal centrocampo in giù, ha lasciato davvero pochi spazi alle offensive ospiti. Tra i nuovi entrati, da rivedere la prestazione di Orji Okwonkwo: il nigeriano è apparso davvero fuori forma e impacciato, rimediando un cartellino giallo alla prima occasione e divorando un gol praticamente già fatto.

Per la Reggina è un passo avanti importante. Una vittoria che muove la classifica e complice i risultati delle dirette concorrenti, toglie gli amaranto dalla zona playout. Per gli amaranto si tratta del quarto risultato utile consecutivo e della seconda vittoria consecutiva, dopo quella della scorsa settimana.

Vedi le pagelle della Reggina

Tabellino:

REGGINA-VIRTUS ENTELLA 1-0

Marcatori: 12′ rig. Montalto (R)

Reggina (4-2-3-1): Nicolas; Lakicevic, Cionek, Stavropoulos, Di Chiara (94′ Loiacono); Bianchi (67′ Crimi), Crisetig; Edera (67′ Liotti), Folorunsho, Rivas (62′ Denis); Montalto (62′ Orji). A disposizione: Guarna, Plizzari, Dalle Mura, Delprato, Kingsley, Bellomo, Petrelli. Allenatore: Baroni.

Virtus Entella (4-3-1-2): Russo; Cleur, Chiosa (59′ Coppolaro), Pellizzer, Pavic; Brescianini, Nizzetto (68′ Paolucci), Mazzocco (68′ SchenettiI); Cardoselli (77′ Rodriguez); Brunori, Mancosu (59′ Capello). A disposizione: Borra, Costa, Dragomir, Bonini, Rodriguez, Capello, De Col, Settembrini, Morosini. Allenatore: Vivarini.

Arbitro: Davide Massa di Imperia (Davide Moro di Schio e Marco Della Croce di Rimini). IV ufficiale: Matteo Marchetti di Ostia Lido.

Note – Ammoniti: Montalto (R), Chiosa (VE), Orji (R), Crimi (R), Di Chiara (R). Calci d’angolo: 7-5. Recupero: 4’st.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *